Archivi categoria: Libri

Chiacchierata austeniana

Una delle cose che mi piace fare di più è girovagare nelle librerie: cercare, sfogliare, toccare le copertine, essere catturata da titoli, immagini e parole.   Capita, a volte, che sia il libro a scegliere me, può essere per un ricordo, un’emozione che mi provoca una parola, o un’idea. Amo farmi catturare dai libri. Tempo fa, curiosando in una libreria, mi imbatto nello scaffale dedicato a Jane Austen. Avevo già assaporato la leggerezza raffinata di “Orgoglio e Pregiudizio”, desideravo conoscerla ancora di più. La Austen è una donna che evoca in me un profondo senso di rispetto: moderna, sagace,  capace di leggere profondamente nell’animo umano, ed in grado di caratterizzare i personaggi divinamente.  “Persuasione” mi colpì molto: la storia di una ragazza che, pur essendo innamorata, si fa convincere a non sposare l’uomo che ama. Una donna innamorata che perde un’occasione. Qualche giorno fa, finalmente, lo prendo e lo leggo.

Che tipa Anne! La protagonista è troppo mite, troppo dolce, troppo dimessa, troppo spaventata dal giudizio degli altri, troppo preoccupata dal ferire gli altri, troppo troppo troppo di tutto ciò che vuol dire passività. Non riuscivo ad empatizzare con lei, ogni pagina aumentava in me il disprezzo per questa donna, fino alla fine. Anne incarna tutto ciò che non vorrei essere io.

Io sono simile a lei per una singola cosa, ed è stata proprio quella a spingermi alla lettura, l’aver perso un’occasione.

In ogni pagina mi rimproveravo per aver tante volte lasciato passare di fianco a me occasioni di qualunque genere. Tante volte la paura mi ha bloccata. Il timore del futuro, il non sentirmi all’altezza (troppe volte), il non sentirmi importante, il non sentirmi degna (di qualcuno o qualcosa). Quante rinunce, quante occasioni perdute, quanti ricordi con una fine forse sbagliata, quanti pensieri che capitolano con un “ma se…”

Spesso ciò che più odiamo negli altri, in realtà fa parte di noi. Chissà, forse io non sono così diversa da Anne.

Lei era stata persuasa dalla sua famiglia, io sono persuasa dai miei demoni interni: i pensieri che mi ripetono sempre che non posso farcela…

Più semplice è combattere i demoni esterni, maggiore coraggio e volontà sono necessari per distruggere i propri.

4 commenti

Archiviato in Libri